Un arredo bagno alla moda: le tendenze 2020

Un arredo bagno contemporaneo, minimalistarustico-chic o vintage, l’importante è aver voglia di rinnovarlo e donargli un tocco di personalità.

Quali sono gli stili arredo bagno 2020?

Se si è indecisi su quale stile adattare per il bagno dei sogni ecco quali sono gli 8 stili per l’arredo bagno 2020:

  • Contemporaneo

Il bagno contemporaneo è una scelta pratica e funzionale ma con una visione proiettata al design e alle ultime tendenze.

I sanitari si presentano essenziali e con forme accattivanti.

Per il pavimento e il rivestimento delle pareti le superfici prediligono il microcemento o le grandi lastre in gres effetto pietra. Un’ attenta analisi dell’illuminazione può fare la differenza, per un bagno che rispecchi semplicità ed essenzialità.

  • Minimalista

Lo stile minimalista si compone di forme lineari e geometriche.

Gli spazi appaiono ampi, senza ostacoli: i pochi accessori seguono linee quasi impercettibili, la decorazione è quasi assente.

Pochissimi i colori ammessi: le finiture sono lisce e semplici da pulire. Il materiale ideale per un bagno minimal ma allo stesso tempo elegante è il marmo.

  • Industriale

Lo stile industriale prende in considerazione i grandi loft e gli ambienti urbani, ma può facilmente adattarsi a case dallo stile contemporaneo.

Questo stile viene accentuato da materiali grezzi, linee rette, cromature ed elementi di recupero. Le tubature sono frequentemente a vista, trasformandosi in elementi d’arredo.

Le piastrelle che vengono utilizzato sono piccole, accostate talvolta a cementine e mattonelle invecchiate.

Quali sono gli altri irrinunciabili stili per l’arredo bagno?

  • Vintage

La stanza da bagno vintage è un evidente richiamo al passato e riprende gli elementi classici di inizio Novecento fino agli anni ’70/’80, rivisitato in chiave moderna. In questo stile i dettagli sono fondamentali.

Ideale la biancheria ricamata a mano della nonna o per uno stile anni ’60, le fantasie dagli accostamenti inusuali.

La vasca da bagno è l’espressione per eccellenza dello stile vintage, in particolare se è un modello retrò in ghisa smaltata con i piedini in metallo freestanding.

  • Scandinavo

Il bagno in stile scandinavo è costituito da materiali naturali e colori neutri, con un’accentuata presenza del bianco. L’aspetto è minimale caldo ed accogliente, grazie all’utilizzo del legno.

  • Informale

Un bagno informale è un bagno dal carattere fresco ma soprattutto pratico e di facile uso, caratterizzato da tonalità fresche e materiali moderni.

Sono concessi arredi irriverenti o di recupero, dettagli eccentrici e materiali easy come le piastrelle viniliche. Le forme rigorose del design contemporaneo sono spesso mixate con colori e texture originali.

  • Colorato

Un bagno colorato trasmette positività, soprattutto in una casa dove vivono bambini. Il verde acqua è sempre una scelta di successo, un tripudio di serenità, buon umore e originalità.

Con il verde acqua o l’azzurro, si riesce a personalizzare nel migliore il bagno e a renderlo un luogo estremamente rilassante.

Per non sbagliare mai la classica scelta del blu è sempre adottabile per qualsiasi stile ed esigenza.

  • Rustico-Chic

Un bagno in stile rustico chic prende in considerazione la scelta dei materiali, come le comuni travi in legno a soffitto, il piano d’appoggio in legno ed il lavabo in pietra.

La linearità delle superfici è sottolineata da piastrelle dalle forme irregolari, per un bagno che sappia trasmettere un incrocio tra passato e presente.

Metti in gioco la tua creatività e la tua voglia di trasformare il bagno in un’oasi del benessere con uno stile unico e inconfondibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *